Home / Blog / Archive by Category "Press su l’Avvocato Agnelli"

Archives

Un Re dello stile imitato, mai eguagliato di Carlo Rossella

Gianni Agnelli con la Marchesa Cattaneo in una foto del 1948

Gli italiani furono così curiosi dell’Avvocato da studiare ogni suo dettaglio  Lo stile è come il coraggio, chi non ce l’ha non se lo può dare. E Gianni Agnelli, l’Avvocato, aveva stile e coraggio irraggiungibili. Tutti gli invidiarono il vestirsi, il comportarsi, il parlare, il guidare un’auto a gran velocità o una barca a vela in mezzo alla tempesta alle Bocche di Bonifacio, il sorridere a una donna, il parlare con un soldato della Legione straniera incontrato davanti a un pastis gelato in un bar di Calvi. Uomini diversi, potenti e molto ricchi, più ricchi di lui, hanno sempre riconosciuto la supremazia dell’Avvocato, «The King of Italy», come lo chiamava il suo amico Jack Kennedy, Presidente degli Stati Uniti. Henry Ford, Stavros Niarchos, Ari Onassis…

Lo stile dell’Avvocato

Gianni Agnelli ,Lapo e John Elkann

Nel Trattato della vita elegante, lo scrittore francese Honoré de Balzac scriveva che un uomo diventa ricco, nasce elegante. Nella sua lunga vita Gianni Agnelli ha avuto la fortuna di avere entrambe le cose: ricchezza ed eleganza. Oltre ad essere stato l’erede di una delle famiglie più ricche, potenti e prestigiose d’Italia, fu anche il simbolo di un’eleganza colta, unica, naturale e spontanea; così com’è poi la vera eleganza, fatta di gesti, comportamenti ancor prima che di abiti. Anzi. Piumino sopra il blazer, cravatte larghe sventolate sopra pullover infilati nei pantaloni, scarponcini casual sotto l’abito formale, il blazer blu sopra un paio di jeans scoloriti, l’Avvocato le regole del vestire le ha sovvertite tutte, quasi infischiandose. Chi lo ha conosciuto da vicino racconta che odiasse…

La dinastia familiare degli Agnelli

images

Sono oltre settanta i figli e i nipoti del fondatore della Fiat, ma pochi ormai portano il cognome di famiglia Sono più di settanta i figli e i nipoti, con relativi coniugi, del fondatore della Fiat Giovanni Agnelli senior e di sua moglie Clara Boselli. Sono imparentati con i Furstenberg e i von Hohenlohe, sparsi in tutto il mondo. Giovanni e Clara ebbero solo due figli, Edoardo e Aniceta. Dal matrimonio di Edoardo e Virginia Bourbon del Monte sono nati Clara, Gianni, Susanna, Maria Sole, Cristiana, Giorgio e Umberto. Da Aniceta, sposata con Carlo Nasi, deriva l’altro ramo, quello dei Nasi: Clara, Laura, Giovanni, Umberta ed Emanuele. Molti nella famiglia hanno intrapreso strade del tutto diverse da quella dell’industria e della finanza. Alcuni, invece, lavorano…

Gianni Agnelli, il quinto Re d’Italia

c12_0601_11z+ferrari_375_america+gianni_agnelli-300x187

Gianni Agnelli è stato un uomo chiave nello sviluppo industriale dell’Italia post-bellica. Torino, la Juventus, la erre moscia, il rolex sopra il polsino della camicia, le scarpe scamosciate, la nomina di “avvocato”, la passione per lo sciare, il quotidiano La Stampa, e, soprattutto, la Fiat. Chi vi viene in mente? L’Avvocato, appunto. L’imprenditore Gianni Agnelli, scomparso proprio il 24 gennaio dieci anni fa. Un uomo che fece la storia del nostro Paese e portò il nome della fabbrica torinese oltreoceano. Era nato nel 1921, orfano di padre dall’età di 14 anni e discendente di una delle più importanti famiglie del suo paese: già suo nonno, infatti, fu uno dei fondatori della Fiat (Fabbrica Italiana Automobili Torino). Sin da giovane, le responsabilità della famiglia gli fecero…

Tra le onde con l’Avvocato

Gianni Agnelli in barca

In un libro di centrotrentasei pagine curiosità e momenti privati di Agnelli “marinaio”. Ricordi e aneddoti di una delle più grandi passioni dell’Avvocato: il mare. Un altro libro su Gianni Agnelli. Ancora ricordi, diario di bordo si potrebbe dire stavolta trattandosi delle memorie per mare dell’Avvocato. In attesa di una raccolta sui suoi abiti, di un’opera prima sulle sue cravatte, di un’appendice su scarpe e scarponcini, l’agnellificio, lo dico con rispetto estremo nei confronti dell’ultimo irripetibile, grande personaggio della storia italiana, offre un momento per ricordare e per sorridere, verbi che piacevano a Gianni Agnelli. La sua passione per lo sport è risaputa, passava dal football allo sci, finiva in mare, nel senso buono e questo libro, scritto da Alfredo Alocci, direttore di macchina da…

E sono 11 anni.. ci manca tutto di lei, avvocato Agnelli! di Andrea Capogna

TORINO 1980 - IL MAGNATE GIANNI AGNELLI

Buongiorno Avvocato, so che lei non è più con noi da ben undici anni, però il suo ricordo è ancora dentro i nostri cuori. La sua Juventus è tornata forte, grande, magari non in Europa come ai suoi tempi, però ci sta arrivando. La sua numero 10, quella di Sivori, Platini, Baggio ma soprattutto Del Piero ora la indossa un argentino, uno di quelli che a suon di prestazioni sta meritando di indossarla; sa, è arrivato all’improvviso in un giorno d’estate, quando tutti erano scettici, e quando si è affacciato fuori dalla finestra e l’ha esposta con il suo nome molti hanno storto il naso, però noi alla Juve siamo disposti a dare opportunità, e questo Carlitos se l’è meritata. Magari con lei il nostro,…

Uno stile davvero inimitabile Così l’Avvocato diventò leggenda

Il ritratto di Gianni Agnelli firmato da Andy Warhol.

Dagli orologi sul polsino alla passione della vela le abitudini, le passioni e le manie di Gianni Agnelli TORINO – “Don’t forget you are Agnelli”, non dimenticate che siete degli Agnelli: così diceva Miss Parker, la governante inglese, ai sei rampolli della grande famiglia torinese, quando volevano giocare con i bambini i cui genitori non erano ricevuti in casa. Nell’Italia degli anni Venti, all’alba del fascismo, i piccoli eredi del più grande impero industriale italiano venivano allevati all’insegna del più rigoroso british style e vestivano sempre alla marinara: blu d’inverno, bianco e blu a mezza stagione e bianca in estate. Con gli anni, però, l’Avvocato avrebbe comunque modificato quello stile eccessivamente severo imposto dal rango per invertarsene uno tutto suo, destinato a fare il giro…